Laboratorio autorizzato a svolgere attività di prova e certificazione per prove geotecniche sui terreni ed in sito ai sensi dell’art. 59 del D.P.R. n. 380 del 06.06.2001

Vai alla Home page della Geotecnica Ricci

NEWS

Home >> News >> News 22.12.2009

22.12.2009 - Autorizzazione a svolgere attività di prova e certificazione per prove geotecniche sui terreni ed in sito

Con Decreto prot. 0008502 del 22.12.2009 il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Servizio Tecnico Centrale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - ha autorizzato la Geotecnica Ricci s.r.l. "a svolgere attività di prova e certificazione per prove geotecniche sui terreni ed in sito", ai sensi dell’art. 59 del D.P.R. n. 380 del 06.06.2001.

Si tratta di una delle prime autorizzazioni rilasciate dal Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP. dopo la sosta di circa due anni determinata dalla sentenza del Tribunale Amministrativo del Lazio n. 1422 del 18.02.08 che ha annullato la circolare 349/STC del 1999 riguardante la “Concessione ai laboratori per lo svolgimento delle prove geotecniche sui terreni e sulle rocce e il rilascio dei relativi certificati ufficiali”.

La circolare 349/STC è stata annullata dal TAR del Lazio con la motivazione che un settore di così rilevante importanza per la sicurezza delle opere, come le indagini geotecniche di laboratorio e prove in sito (sondaggi geognostici, prove penetrometriche statiche e dinamiche…), non potesse essere normato con una circolare ministeriale ma bisognava che lo prevedesse un’apposita legge.

Tale legge è stata emanata in data successiva alla circolare 349/STC del 1999. Si tratta del D.P.R. n° 380 del 06.06.2001 che concede al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la facoltà di autorizzare laboratori privati ad eseguire prove geotecniche di laboratorio e prove in sito. L’art. 59 di detto Decreto così stabilisce:

"Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sentito il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, può autorizzare con proprio decreto, ai sensi del presente capo, altri laboratori (laboratori privati) ad effettuare prove su materiali da costruzione, comprese quelle geotecniche su terreni e rocce. - 3. L’attività dei laboratori, ai fini del presente capo, è servizio di pubblica utilità".

Le Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14.01.08 pubblicate sulla G. U. n° 29 del 04.02.08), entrate in vigore il 1 luglio 2009, in relazione alla caratterizzazione e modellazione geotecnica dei terreni, al punto 6.2.2 prescrivono che:

"Le indagini e le prove devono essere eseguite e certificate dai laboratori di cui all’art. 59 del DPR 06.06.2001, n° 380. I laboratori su indicati fanno parte dell’elenco depositato presso il Servizio Tecnico Centrale del ministero delle Infrastrutture".

Con l’entrata in vigore delle NTC e la ripresa delle attività istruttorie per concedere le autorizzazioni a laboratori privati da parte del Servizio Tecnico Centrale del Ministero delle Infrastrutture si è definitivamente chiarito che le prove geotecniche di laboratorio e le prove in sito (sondaggi geognostici, prove penetrometriche statiche e dinamiche….) devono essere eseguite e certificate da laboratori autorizzati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Chieti, 23.12.09

Dott. Geol. Renato Ricci

Torna su
Torna all'elenco delle news
Stampa questo articolo
© 2005-2009 Geotecnica Ricci S.R.L. | Sede legale e laboratorio: Via Arenazze, 6/8 - 66100 CHIETI (ITALY) | Tel/Fax 0871 321631
e-mail: info@geotecnicaricci.com
P.IVA/C.F. 01669310680 REA c/o C.C.I.AA di Chieti n. 147419

contatore visite: